San Benedetto del Tronto 19.12.2017

Verso le ore 19 di ieri, 18 dicembre 2017, al GLOBO Sport e Abbigliamento di Grottammare, una ragazza, all’interno dello stesso, dopo aver preso 3 o 4 capi da provare, si avviava verso i camerini.

Il comportamento è apparso sospetto all’operatore della Fi.Fa. Security presente che, a quel punto ha pensato bene non perdere di vista la ragazza. L’operatore, che si era posizionato davanti al camerino, sentiva provenire all’interno degli strani rumori come di strappi e di chiodi che cadevano a terra.

Evidentemente la ragazza stava togliendo le placche antitaccheggio ai capi di vestiario per poter uscire indisturbata senza attivare il sistema di allarme. Uscita dal camerino, la ragazza si è disfatta delle placche e dei cartellini disseminandoli all’interno del negozio tra i vari scaffali e poi si è diretta alla cassa.

L’operatore, con molta attenzione la precedeva e una volta che la ragazza aveva oltrepassato la barriera chiedeva alla stessa dimostrare la borsa che aveva con sè. Nella borsa c’erano circa 10 capi sottratti al negozio e a cui erano stati rimossi i dispositivi antitaccheggio: il valore complessivo della merce sottratta si aggirava sui 500 euro.

Immediatamente è stato richiesto l’intervento dei Carabinieri che hanno proceduto ad accompagnare la ragazza, italiana ma di etnia presumibilmente rom, in caserma per gli atti di rito. La titolare dell’esercizio commerciale ha sporto denuncia nei confronti della ragazza.

L’attenzione dell’operatore e la collaborazione tra il personale di sala e gli addetti alla sicurezza hanno consentito di sventare un furto che comunque avrebbe creato un notevole danno all’esercizio commerciale.

UFFICIO STAMPA
FIFA SECURITY