Questa settimana saremo impegnati nei servizi di sicurezza di Eurovision Song Contest 2022 che si terrà a Torino fino al 14 maggio. Dopo essere stati impegnati a Sanremo, anche qui ci occuperemo delle attività necessarie al controllo del palco, al controllo delle delegazioni dei cantanti, alla sicurezza del backstage e delle aree esterne, oltre che alle vie di accesso e alla gestione dei flussi del pubblico.

“È un grande onore giocare un ruolo centrale durante un evento di rilevanza internazionale” – ha dichiarato Filiberto D’Angelo, co-fondatore insieme a Fabio D’Angelo. “Saremo presenti con oltre 130 operatori, la maggior parte impegnati nei diversi servizi di controllo oltre che nei servizi antincendio, mentre un gruppo selezionato sarà impegnato nel seguire la sicurezza degli artisti, un aspetto estremamente delicato visto che gli stessi occuperanno gli spazi loro dedicati tra palco e pubblico.”

Giunto alla sua 66° edizione, l’Eurovision Song Contest, che si terrà presso il PalaOlimpico, è tra i programmi musicali del panorama internazionale più longevi di sempre, oltre a essere l’evento non sportivo più seguito al mondo. Proprio per questo la preparazione e la gestione dei dettagli, oltre che la sicurezza degli artisti, risulta essere fondamentale.

“I nostri ragazzi sono a lavoro da oltre una settimana per assistere e coadiuvare tutte le attività necessarie alla preparazione del Contest. È un grande impegno, non per la quantità di personale messo in campo, ma soprattutto per la delicatezza del compito. Per questi motivi siamo alla ricerca continua di nuovi operatori disposti a vivere con noi questi appuntamenti e pronti ad essere formati nella nostra Academy, creata proprio con questo scopo. Per info e candidature potrete scrivere una mail a job@fifanetwork.it.”