Lotta all‘evasione sui bus del territorio di Marche e Abruzzo, e la tolleranza zero contro chi non paga il biglietto dà i suoi risultati. Fi.Fa. Security e Siglob Soc. Coop. del gruppo Fifa Security Network, nel corso degli ultimi due anni hanno maturato una provata esperienza nell’attività di  contrasto al fenomeno dell’abusivismo sul trasporto pubblico locale.

Infatti, a partire dal 3 ottobre 2017 , su incarico della società di trasporto pubblico locale Start S.P.A. di Ascoli Piceno, è iniziato un forte lavoro di contrasto al fenomeno dell’abusivismo sui pullman mediante un sistema di lavoro innovativo rispetto a quello tradizionale dei verificatori. Il personale della Fifa Security ha iniziato a effettuare  i controlli a terra , prima della salita a bordo, consentendo l’accesso sul mezzo solo a chi era provvisto di biglietto, e provvedendo anche alla vendita dei biglietti a chi , sprovvisto, aveva comunque necessità di acquistarlo.

I risultati sono stati da subito superiori ad ogni attesa ed hanno comportato un forte aumento degli incassi per la società di trasporto con ricavi mensili di decine e decine di migliaia di euro in più.

A questo si deve aggiungere la maggiore sicurezza a bordo dei mezzi  pubblici anche per gli stessi autisti, per la presenza a bordo del bus  dell’operatore Fifa.

Nel complesso di un periodo oramai molto lungo (18 mesi) gli episodi violenti o incresciosi sono stati pochissimi a fronte invece di un generale apprezzamento del lavoro svolto. Nel frattempo il sistema di controllo è sensibilmente migliorato soprattutto con l’introduzione da parte della Start dei palmari per il controllo degli abbonamenti.

Questa peraltro non era la prima esperienza nel settore in quanto il personale dell’Istituto di Vigilanza Fi.Fa. Security già da  quasi due anni svolge, per conto della Società di trasporto pubblico Steat di Fermo, un controllo di sicurezza a bordo dei mezzi pubblici attraverso guardie giurate non armate.

Nel mese di novembre 2018, un lavoro analogo, per un periodo di prova di 30 giorni è stato svolto, da personale dello stesso gruppo per conto della TUA ( Trasporti Urbani Abruzzesi) nella città di Pescara sulla linea 2/. Anche qui i risultati sono stati ben superiori alle attese, tanto che la stessa società di trasporto pubblico sta predisponendo i necessari adempimenti per far partire in maniera continuativa il servizio, allargando per gli operatori le possibilità di intervento attraverso il corso per il conseguimento della qualifica di agenti accertatori che si è già tenuto a Pescara.

Peraltro anche per la Start S.P.A. si stanno predisponendo gli atti per incrementare le funzioni degli operatori anche come verificatori.

Indubbiamente per il gruppo Fi.Fa.Security Network si tratta di tre esperienze positive che hanno dato eclatanti risultati ed il personale impiegato ha oramai maturato una elevata esperienza e professionalità nella gestione di questi servizi e soprattutto nella gestione dei momenti critici e del rapporto con l’utenza che non sempre è facile.