La Sicurezza Intelligente approda finalmente anche al Centro Agroalimentare, uno dei più importanti centri polifunzionali del piceno destinato alla commercializzazione dei prodotti ortofrutticoli ed ittici.

Grazie a un sistema di centralizzazione e automatizzazione del controllo degli accessi, la grande struttura, la cui superficie si aggira intorno ai 143.000 m², di cui circa 35.000 m² coperti e fabbricati ad uso amministrativo, commerciale e logistico, ora può contare su una gestione più efficiente della sicurezza nonché su un notevole risparmio sui costi delle risorse umane. Fino adesso, infatti, il controllo accessi era gestito dall’Istituto di Vigilanza Fi.Fa. SECURITY Network attraverso l’impiego di addetti al portierato, e 2 portieri fissi durante la notte.  Le nuove tecnologie messe in campo per il controllo accessi permettono di semplificare notevolmente processi che altrimenti dovrebbero essere in capo a personale deputato e, in specifici casi, di guardiania eventualmente armata.

Il sistema riesce a garantisce la sicurezza delle persone, delle cose e degli impianti del C.A.A.P. ed il controllo e la tutela delle parti comuni e dei fabbricati, per un totale di 85 aziende private, tramite codici personalizzati e l’installazione di telecamere di videosorveglianza per il riconoscimento delle targhe.

Il Servizio gestisce il Sistema di videosorveglianza e di allarme del Centro ed è presente dall’apertura del C.A.A.P tutti i giorni dell’anno nell’arco delle 24 ore. Il Servizio di Sicurezza include anche il collegamento alla Centrale Operativa Fi.Fa. Security con pronto intervento delle Guardie Particolari Giurate.

 

 

UFFICIO STAMPA
FI.FA.SECURITY