La durata media per compiere un furto oggi è di circa 5 minuti, spesso nel tempo che passa tra la ricezione dell’allarme, l’immediata constatazione che non si tratti di falso allarme e l’arrivo della pattuglia, il furto è stato compiuto e il ladro, purtroppo, è già in fuga con i tuoi averi.

 

PERCHÈ IL NEBBIOGENO TI FA SENTIRE PIÙ AL SICURO?

 

1) È un sistema di protezione innovativo che in di pochissimi secondi satura l’ambiente in cui è posizionato con un muro di nebbia che blocca il ladro.

2) Lo scopo di un antifurto nebbiogeno è quello di proteggere la sicurezza della casa e dei propri beni personali impedendo materialmente al ladro di vedere all’interno dei vani nella casa o del luogo di lavoro.

3) Un ladro che non sa dove mettere le mani è un ladro innocuo e sarà portato a lasciar perdere l’idea di rubare all’interno di un luogo evitando quindi qualsiasi tipo di danno per il proprietario.

4) La nebbia è fitta, densa e impenetrabile. Ma del tutto innocua per persone, animali e cose. Il fluido è composto da acqua e glicole, non lascia residui ed è certificato per essere usato in molto settori, tra i quali l’alimentare.

5) Il sistema è progettato affinché la nebbia persista anche dopo la prima erogazione per far sì che arrivi la pattuglia e colga il ladro in flagranza, nel caso in cui non fosse già fuggito.

6) Il dispositivo viene abbinato al servizio di vigilanza Fi.Fa. Security: la Centrale Operativa avverte la pattuglia che interviene tempestivamente evitando che il cliente possa incontrarsi con i malviventi.

7) Poco ingombrante e invasivo; può essere installato da un piccolo appartamento a una grande azienda.

8) Si integra perfettamente con il tuo attuale sistema di allarme grazie all’intervento veloce di un installatore certificato Fi.Fa. Security che dopo un sopralluogo provvede al collaudo.

9) La Centrale Operativa serve anche a monitorare lo stato dei componenti del nebbiogeno (batterie, antimanomissione), a segnalare eventuali anomalie e a garantire un funzionamento ottimale nel tempo.

10) Il nebbiogeno consuma poco: la stima dei consumi di un nebbiogeno è molto bassa e non va ad impattare sul costo delle bollette.